BENVENUTI NEL MONDO DELLE PAROLE



Benvenuti!
Questo è il posto dove le parole
vivono, crescono, regnano.
Ogniuna di esse ha una storia da raccontare
e cento da ascoltare.
Libera, anche tu, le tue
e fa che, unendosi alle mie, possano tracciare
la storia di una nuova amicizia.






il suonatore J



Feed XML offerto da BlogItalia.it
I bambini scomparsi hanno bisogno del nostro piccolo aiuto. perciò voi webmaster o blogger xkè nn inserite questo pikkolo banner nel vostro spazio web?sarebbe un bellissimo gesto:http://www.troviamoibambini.it/index.php

DI ANCHE TU NO ALLA PEDOFILIA

DI ANCHE TU NO ALLA PEDOFILIA

martedì 16 ottobre 2007

Attenzione!!!!!









Guardate bene ste foto non sono immagini di una persona qualunque ma di un grandissimo pezzo di merda, che abusava e faceva foto di poveri bambini coreani, asiatici.......
Finalmente la polizia tedesca è riuscita a decodificare le foto per visualizzare il volto di questo bastardo.
Se lo riconoscete o lo incrociate per strada Avvertite le forze di polizia, magari dopo avergli dato un bel calcio nei maroni
L’ottima notizia di queste ore è che l’Interpol è riuscita ad identificare l’uomo…Attualmente si trova in Thailandia(probabilmente sta violentando bambini), ed è un insegnante di inglese in una scuola in Sud-Corea…In tre giorni d’indagini l’Interpol è riuscita a stabilire il nome, la nazionalità, la data di nascita, ed il posto di lavoro attuale, nonchè quelli passati…Ora siamo tutti in attesa che la Polizia Criminale Tedesca(perchè l’indagine è di competenza loro, anche se hanno chiesto l’aiuto all’Interpol)faccia emettere un mandato di cattura internazionale per poterlo prendere ovunque si trovi nel mondo…Dopodichè è assai probabile che lo mettano in carcere d’isolamento(perchè gli altri detenuti i pedofili li ammazzano)…L’Interpol ha un ottimo sito web e questa bestia è stata identificata grazie al tam-tam tra gli utenti di Internet, speriamo che l’Interpol usi più spesso questo metodo investigativo e costruisca una newsletter per informare gli utenti in merito a nuovi ricercati.CordialmenteDavide

Nessun commento: